LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA: UNA BUSSOLA PER ORIENTARCI

  • 12/03/2022
  • Don Gabriele

LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA: UNA BUSSOLA PER ORIENTARCI

Viviamo in tempi di grandi cambiamenti, segnati da eventi e situazioni che modificano su larga scala le condizioni socio-politiche in cui viviamo: ora la guerra russo-ucraina con le relative ricadute economiche ed energetiche; da due anni la pandemia Covid-19 con tutte le sue ricadute; l’emergenza climatica che necessita una transizione ecologica non indolore dal punto di vista socio-economico; la transizione digitale che lascia intravvedere un orizzonte transumanista per il nostro domani (vedi, per esempio, il “metaverso”) etc.. Molti neppure si avvedono dei processi in atto, altri li percepiscono ma ne restano indifferenti o ne minimizzano l’impatto, altri ancora sono ben consapevoli della gravità della situazione ma si limitano a giudizi “di pancia” dettati dai sentimenti e dalle impressioni, sono pochi coloro che riescono ad affrontare le sfide di questa post-modernità sempre in moto con rigore razionale e solidità dottrinale. Anche noi cattolici viviamo questa difficoltà a leggere il presente con razionale lucidità e avendo come criterio d’analisi e giudizio una solida dottrina. Spesso è proprio la dottrina che ci manca. Anzi molti cattolici ignorano addirittura l’esistenza di una Dottrina Cattolica relativa all’ambito socio-politico. Essa appare più che mai necessaria per formare ad una comprensione cattolica dell’economia, del diritto, della politica, della vita sociale. Che formazione abbiamo infatti riguardo alla proprietà privata, alla libertà politica, alla sussidiarietà, al matrimonio e alla famiglia, all’educazione e alla scuola, al lavoro, alla democrazia, alla difesa della vita? Dallo studio del Magistero sociale dei Papi emerge con chiarezza l’alterità del pensiero cattolico rispetto alle ideologie della modernità che dominano da secoli (almeno dalla Rivoluzione francese in poi) l’Europa e l’Occidente. Lo studio della Dottrina Sociale dovrebbe aiutarci ad assumere quel salutare distacco critico dal pensiero dominante che troppo spesso, invece, occupa anche le menti dei cattolici. MI piacerebbe per il prossimo anno pastorale prevedere un breve percorso dentro la Dottrina Sociale della Chiesa. Le urgenze premono. In questi giorni tutti siamo presi dalla guerra in Ucraina. La nostra attenzione insegue di giorno in giorno i fatti. Però c’è anche bisogno di fermarsi e recuperare i criteri di fondo i quali, mentre i fatti passano, non possano mai.

don Gabriele

Ultime News

02/07/2022

CENTRO DI ASCOLTO CARITAS PARROCCHIALE

02/07/2022

FIUMI A DESERTO E A LUOGHI ARIDI LE FONTI DI ACQUA PER LA MALIZIA DEGLI ABITANTI DELLA TERRA

25/06/2022

GRATITUDINE

20/06/2022

Omelia del Parroco al termine della processione del Corpus Domini 19 giugno 2022