QUEL “DI PIÚ”

  • 16/10/2021
  • Don Gabriele

QUEL “DI PIÚ”

Cari fedeli, nel Vangelo della scorsa domenica abbiamo ascoltato il Signore Gesù che al bravo giovane, osservante dei comandamenti, il quale gli chiedeva che cosa dovesse fare per avere la “vita eterna”, ha risposto: “Una cosa sola ti manca, va’, da’ i tuoi beni ai poveri e avrai un tesoro nel cielo, poi vieni e seguimi”. Ma quel giovane, dice il Vangelo, si rabbuiò e se ne andò triste, perché aveva molti beni. Un’offerta di vita in pienezza barattata con i “beni”, che tuttavia rendono triste quel giovane. I beni non sono identificabili solo con i mezzi economici, “beni” sono tutte le ricchezze che una persona possiede. Beni sono anche l’intelligenza, gli affetti, le relazioni, ciò che si è riusciti a realizzare, i progetti …Dicevo domenica nell’omelia che nella nostra parrocchia ci sono “giovani d’oro”, che sono impegnati davvero a vivere i comandamenti, ma che non riescono a fare quel passo, quel “di più” che chiede loro Gesù: “Disfati di tutto e vieni con me, vieni a fare una vita con me”. E’ come se questi giovani fossero giunti ad un certo punto e si accontentassero di quello. Come può un giovane “accontentarsi”? L’offerta del Signore è per “un di più” di vita, è per un sogno che può essere realizzato attraverso il dono di sé non ad una sola persona: c’è un’affezione più grande da perseguire ed una fecondità maggiore da realizzare. Spero che molti giovani – ragazzi e ragazze – della nostra comunità raccolgano l’invito liberante di Gesù, per un “di più” che restituisce “cento volte tanto” ciò che a cui devono “rinunciare” per perseguirlo.

don Gabriele

Ultime News

06/12/2021

LA DITTATURA DEL “NEUTRO”

26/11/2021

DI NUOVO AVVENTO!

20/11/2021

SOLENNITA' DI CRISTO RE

13/11/2021

ASCOLTATE LE CAMPANE DELLA DOMENICA